Sud India

Quasi non toccato dalle invasioni straniere, qui l'eredità indiana è intatta come in nessun'altra regione del Paese. Madras, la capitale dello stato di Tamil Nadu è una roccaforte dell'induismo e centro della danza tradizionale indiana e della scultura templare.Nella sua storia si sono intrecciate altre culture - cinese, armena, portoghese - il cui ricordo rimane anche nei nomi delle strade. Madras, efficente e brulicante di vita, ha magnifici templi a guglie la cui architettura non ha uguali nel paese e un lungomare tra i più belli al mondo.

A nord di Madras, lo stato di Andhra Pradesh è ricco di tesori archeologici e architettonici e nella capitale, Hyderabad, si respira un'atmosfera da mille e una notte, con splendidi palazzi e antiche dimore residenziali e il Forte di Golconda, l'antica città dei diamanti. Questa è la terra dei templi che, grandiosi e completamente ricoperti da centinaia di statue policrome, destano in chi li vede un ammirato stupore e che, nella loro imponenza, si annunciano a miglia di distanza.

Mahabalipuram, "la città delle cinque pagode" disseminate lungo la costa, Kanchipuram la città d'oro, Tiruchirapalli e Madurai, una delle più antiche città della regione e meta di pellegrinaggi, sono le città tempio che offrono al visitatore un'esperienza visiva e un incanto indimenticabile.

Se volete respirare un'altra atmosfera, ecco Pondicherry sulla costa a sud di Madras, ex capitale dei possedimenti francesi in India, che sembra un angolo del meridione di Francia.

Nel vicino stato di Karnataka si ammirano i templi scolpiti di Belur e Halebid; a Mysore, la città dove si produce l'incenso, l'aria profuma di rose, muschio, gelsomino e legno di sandalo. Ancora più a sud lo stato di Kerala, antico crocevia di culture, dove reti da pesca cinesi, sinagoghe ebraiche, forti portoghesi, chiese siriane e olandesi si alternano ai templi e ai palazzi della cultura indiana. E nelle campagne, piantagioni di spezie e di palme da cocco. Se cercate una spiaggia dalla bellezza intatta, Kovalam è la più bella di tutta l'India; poi Cochin e Trivandrum con il famoso tempio di Padmanabhaswamy, città entrambe famose per chiese e musei. E se potete, non rinunciate a una gita nelle "lagune" tra Alleppey e Quilon.