Jharkhand

Ranchi

DASSAM FALLS - A circa 40 km. da Ranchi, sulla Tata Road, si trova un villaggio chiamato Taimara, vicino al quale scorre il fiume Kanchi. La sua caduta di circa 144 piedi origina una bella cascata di nome Dassam anche nota come Dassam Ghagh, immersa in uno scenario incantevole. Si raccomanda ai turisti di astenersi dalla balneazione o, quantomeno, di prestare attenzione ai vortici creati dalle correnti. 

HUNDRU FALLS - Ranchi incarna la generosità della natura verso l´India,  dalla quale quest´ultima ha ricevuto in dono cascate e corsi d´acqua di particolare bellezza. Le cascate Hundru distano circa 28 km. dalla città di Ranchi. Il fiume Swarnarekha cade da un´altezza di 320 piedi creando un suggestivo e meraviglioso fenomeno che prende il nome di cascate Hundru. Durante la stagione delle piogge, la cascata assume una formidabile configurazione, mentre in estate si trasforma in un eccitante luogo per picnic.

Informazioni Generali

Capoluogo: Ranchi
Superficie: 79.722 km²
Abitanti: 30.474.000 (2008)
Altitud: 1000 mt.
Lingua parlata Hindi (Lingua ufficiale); Bihari, Santali, Bengalisch, Urdu, Kurukh, Mundari, Ho, Oriya, Inglese
   
Per maggiori informazioni portal.jharkhandtourism.in

JONHA FALLS - Anche Jonha si trova a circa 40 km. da Ranchi. La strada che conduce a Johna è leggermente stretta ma non così impervia ed accidentata come quella che porta a Hundru. Essa ospita, tra l´altro, una casa di ristoro per il turista che racchiude il tempio dedicato a Gautam Budda. Queste cascate prendono il nome da Gautam, così come Gautamdhara. Raggiungiubile su strada, i turisti possono arrivare alla stazione di Gutamdhara anche a mezzo ferrovia.

HIRNI FALLS - Le cascate Hinri si trovano a circa 40 km di distanza da Ranchi, lungo la strada che porta a Chakradharpur. Situata al centro di fitte foreste, Hinri è risultata una località privilegiata per i magnifici scenari naturali che la caratterizzano. I turisti, assorti nell´ammirazione di Hinri, vengono rapiti dall´immaginazione e, in men che non si dica, sopraffatti dall´emozione.

RANCHI HILL - Situata a 21,40 piedi s.l.m., Ranchi è una nota stazione climatica e di vacanza nonché meta di pellegrinaggi religiosi. Tra le piacevoli vedute che si possono godere dalla città figurano la collina di Ranchi, la collina di Tagore, il lago di Ranchi ecc.. Il panorama della città è osservabile dall´apice della collina. Il tempio dedicato a Shiva, che sorge proprio alla sommità della collina, rappresenta un´ulteriore attrattiva  per i devoti, che lo considerano un luogo di riverenza durante il Shravanmas alla stessa stregua di quello di Baijnath Dham (Deoghar).

GONDA HILL & ROCK GARDEN - A circa 4 km dal G.P.O. di Ranchi sulla Kanke Road, proprio davanti alla sede del CMPDIL, si trova la collina di Gonda, caratterizzata alla sommità da una riserva d´acqua. Ai piedi della collina vi è un grande lago noto con il nome di Kanke Dam, località di lucro per i turisti.

TAGORE HILL - Distante approssimativamente 3 km dal G.P.O. di Ranchi, la collina di Tagore è alta all´incirca 300 piedi. Essendo questa collina legata alla storia della famiglia Tagore, essa ne prende il nome. Si ritiene che Rabindra Nath Tagore abbia scritto diversi libri sulla sommità di questa collina. Ai suoi piedi, invece, si trova il Ramakrishna Mission Ashram con relativo ufficio nonché il centro dell´Istituto Vocazionale di Agraria di Divyayan.

TEMPIO E COLLINA DI JAGANNATHPUR - Circa 10 km  dal G.P.O. di Ranchi si può ammirare un´altra località panoramica, luogo di relax e adorazione per i turisti. L´antico tempio di Jagannath, costruito nel 1691 secondo lo stile architettonico del Tempio di Puri, si erge a roccaforte sulla sommità della collina. Il festival dei carri illuminati durante l´Ashdamas attira folle enormi, tribali e non. La cittadina di HEC rappresenta un´ulteriore attrazione per il turista.

ANGRABADI - Angrabadi è, in realtà, un complesso che riunisce diversi templi, tra i quali quello dei Ganpati, di Ram-Sita, di Hanuman e di Shiva. Il Shankracharya Swami Swarupanand Saraswati, ammaliato dalla serena, amena e celestiale bellezza di Angrabadi, la ribattezzò Amreshwar Dham.

IL TEMPIO DEL SOLE - All´incirca 39 km da Ranchi sulla Tata Road nei pressi di Bundu, tra il desolato verde della boscaglia si staglia il Tempio del Sole, sagomato a guisa di grande carro arricchito da 18 ruote e sette cavalli a grandezza naturale pronti a spiccare il volo.  Costruito da Sanskrit Vihar sotto la supervisione di Shri Ram Maroo, amministratore delegato del Ranchi Express, il Tempio del Sole merita l´appellativo di "poesia in pietra”. Le aree circostanti al tempio, arricchite da uno stagno che funge da luogo sacro per il Chhathavratis, costituiscono un vero e proprio esempio di magnanimità della natura nei confronti della popolazione di Chotanagpur. Un bellissimo "dharmashala”, pensato appositamente per i pellegrini. La strada che conduce al tempio, percorribile in qualsiasi condizione atmosferica, invita i turisti a contemplare dal Tempio del Sole di recente costruzione l´ameno e tranquillo paesaggio naturale circostante assimilabile alle bellezze celestiali.