Est India

Calcutta e l'Est

Calcutta è la più vasta città dell'India, la capitale intellettuale, città di arte d'avanguardia, di poeti, scrittori e registi di fama mondiale, la patria del grande poeta e Premio Nobel Tagore. Calcutta fu la prima sede della Compagnia delle Indie e alcuni dei suoi edifici più famosi furono costruiti da imprenditori inglesi. Il Victoria Memorial, un edificio a cupola di marmo bianco, è uno dei monumenti più noti della città. Le strade pullulano di riksciò, auto, filovie, venditori ambulanti e folla multicolore, ma la città ha anche un'oasi di pace nel parco di Maidan, dove all'alba gli abitanti trovano nella pratica dello yoga il necessario relax che li libera dallo stress urbano.

Da Calcutta si raggiunge Darjeeling; qui, in un angolo di Inghilterra che convive con i monasteri buddisti, si coltiva un tè famoso, di fronte agli alti picchi dell'Himalaya."Nel mondo vi sono alcuni luoghi davvero speciali, e Orissa è uno di quelli". Ricca di templi squisiti e di monumenti straordinari, patria di diverse migliaia di artisti e di prolifici artigiani, e padrona di spiaggie, santuari di vita incontaminata e paesaggi naturali dalla bellezza spesso incantevole. Orissa è una terra unica e affascinante, che nonostante tutto resta in gran parte ignota ai turisti. Nello stato di Orissa, le tre grandi città-tempio di Bhubaneswar, Puri e Konarak sono l'altro "Triangolo d´oro" dell'India. La prima capitale dello stato è per eccellenza la città tempio dell'India e dei suoi 7000 templi che si snodavano lungo le rive del lago sacro di Bindusagar: ne sopravvivono 500.

Puri è una delle quattro tra le più sacre città indù, e un famoso centro balneare. Qui tra giugno e luglio si svolge lo spettacolare festival di Rath Yatra, o "Festival dei carri", dove enormi folle di pellegrini vanno a rendere omaggio alle immagini delle divinità che vengono portate per le strade su massicci carri di legno. Infine Konarak, che custodisce tra le dune di sabbia di fronte alla baia lo splendido Tempio del Sole. È una straordinaria costruzione a forma di carro, completa di ruote e di cavalli, uno dei più splendidi esempi di scultura di tutto il paese.