Incredible!ndia, Jammu il paradiso del nord

Incastonato nell'estremo nord dell'India, Jammu una parte dello stato del Jammu & Kashmir è caratterizzato da una geografia molto variegata dove a sud le vallate pianeggianti dello Jammu, bagnate dal Chenab, si estendono ai piedi delle colline Siwalik e si addentrano nel cuore dell'Himalaya.

Il territorio dello Jammu è la patria dei Dorga, degli Hindu e dei Sikh che dai loro villaggi della pianura indiana partirono alla conquista dei grandi regni himalayani.

La città di Jammu è la capitale invernale dello stato Jammu & Kashmir e si trova nella pianura dell’India settentrionale; qui ora prevale la religione induista, sebbene siano presenti diverse piccole comunità mussulmane. 

Jammu è soprannominata la “città dei templi': qui si trovano alcuni importanti centri di devozione hindu, come il tempio di Raghunath, dedicato a Rama o il tempio grotta di Vaishno Devi, che si raggiunge dopo un lungo tragitto percorso a piedi da migliaia di devoti. 

Nel cuore della vecchia città si può ammirare il complesso unico a nord dell'India di Raghunath Mandir. 

Circondato da molti altri templi, possiede tutti gli elementi tipici di un tempio indù, come le statue gigantesche di divinità e di molti lingam, o Linga e allungando lo sguardo si può arrivare fino ai giardini a terrazza, sui fiori a tappeto e sulle fontane intorno alla fortezza Bahu.


All'interno della cinta muraria della maestosa fortezza sospesa sulla roccia, si trova il tempio di Bawey Wali Mata in cui, ogni martedì e domenica, pullula una folla di pellegrini. 


Sempre all’interno del vecchio palazzo Mubarak Mandi, una visita merita il Museo d'arte Dogra, la Dogra Art Gallery, che espone bellissime collezioni di dipinti e di miniature delle scuole dello Jammu e del Bahsoli. 

Salendo sull'estremità opposta della fortezza si può godere della vista panoramica sul fiume Tawi e un tempio dedicato a Mahamaya. 

Qui si possono ammirare i 12 lingam di Shiva in cristallo nel tempio shavaista di Ranbireshwara. 

Un altro museo da non perdere è il Museo dell'Amar Singh Palace, con una serie di ritratti di famiglia delle personalità dello Jammu-Kashmir, dipinti pahari e miniature, in una struttura simile a un piccolo castello francese dalle influenze esotiche.

Dietro l'aeroporto si trova invece il luogo santo musulmano, dargah, Peer Budhan Ali Shah. 

Qui si possono ammira il mix d’influenze mongole, rajput e barocche europee del palazzo Mubarak Mandi. 

Nelle immediate vicinanze i principali bazar di Vir Marg, di Raghunath Bazaar e nell'Hari Market. 

Jammu è raggiungibile attraverso il suo aeroporto, la rete ferroviaria o autostradale.